Vigilanza Venatoria

Dal 1998 la LAC , ai sensi dell’art. 27 della Legge 11 febbraio 1992 n.° 157, dell’art. 31 del Regio Decreto 8 ottobre 1931 n.° 1604, dell’art. 6 della L. 189/2004  ed ai sensi delle leggi regionali materia, un Servizio di Vigilanza volontaria ittico-venatoria- ambientale-zoofila.

Il Servizio è attivo:

– Piemonte nelle provincie di Torino, Alessandria, Asti, Cuneo,
– Lombardia nelle province di Milano, Bergamo, Brescia, Lecco
– Veneto nelle province di Vicenza e Padova.
– Lazio in provincia di Roma, Frosinone, Latina
– Toscana in provincia di Grosseto, Livorno, Firenze, Siena
Gli agenti sono in possesso della nomina, quali guardie particolari giurate ai sensi del T.U.L.P.S. , rilasciata dalla Provincia per la vigilanza ittica, venatoria, ambientale e dalla Prefettura per la vigilanza zoofila.

Periodicamente vengono organizzati corsi di formazione. Nell’esercizio delle loro funzioni gli agenti volontari della LAC sono pubblici ufficiali e in alcuni campi svolgono anche funzioni di Polizia Giudiziaria seguendo le disposizioni delle Procure della Repubblica.

Per informazioni è possibile contattare:

Presidente Nazionale LAC
Raimondo Silveri c/o Sezione Lac Toscana
Strada Prov.le Aurelia 1 • Loc. Lupo
58023 Giuncarico (GR)
cell. 339 2859066
lactoscana@gmail.com

 

Aggiornamenti

Vigilanza-attività LAC Toscana 2019

L’attività della LAC Toscana è stata un successo anche nell’anno 2019. Sono state 48 le denunce penali inoltrate alle varie Procure della Regione Toscana (la maggior parte riguardanti l’attività venatoria, per uso di mezzi illeciti come tagliole, gabbie trappole o lacci, oltre l’abbattimento e cattura di specie di animali protetti e indagini e successive denunce […]
Continua a leggere »

LAC Toscana-foraggiamenti abusivi-raffica di denunce

Grazie alla collaborazione della vigilanza volontaria LAC Toscana con la Polizia Provinciale di Grosseto, a seguito di indagini mirate durate più di sei mesi, si è riusciti nelle ultime settimane ad individuare distributori abusivi di cibo per cinghiali ben nascosti e situati in aree di difficile accesso. Sono stati identificati anche due cacciatori, appartenenti a due distinte […]
Continua a leggere »

Lac Toscana-cacciatore in capanno abusivo abbatte codirosso

Un cacciatore di Pistoia, in trasferta a Grosseto è stato sorpreso a cacciare all’interno di un appostamento di caccia fisso con richiami vivi completamente abusivo. Ulteriori controlli hanno permesso alle guardie della LAC di rinvenire un codirosso spazzacamino, piccolo volatile di pochi grammi la cui caccia e detenzione è assolutamente vietata. Il cacciatore non aveva […]
Continua a leggere »

Grosseto-Cuccioli trasportati illegalmente ora affidati a LAC Toscana

La polizia stradale di Grosseto ha denunciato per maltrattamento di animali e falso due 55enni, uno originario di Grosseto e l’altro di Torino, che stavano trasportando sette cuccioli di cane in condizioni di estrema sofferenza. E’ accaduto sulla strada di Paganico, quando una pattuglia del distaccamento di Arcidososso stava effettuando un giro di perlustrazione e […]
Continua a leggere »

Grosseto-bracconiere denunciato dalle Guardie Venatorie della LAC

Usava delle trappole artigianali (due vecchie “ceste)” per catturare fagiani all’interno di una zona di ripopolamento e cattura sita nel Comune di Civitella Marittima (GR). Le guardie della LAC hanno sorpreso un uomo di 74 anni mentre prelevava e uccideva una fagiana catturata poco prima spezzandogli il collo. L’uomo aveva posizionato anche un laccio (formato […]
Continua a leggere »

Older Entries »