Vittoria giuridica in Veneto-caccia agli uccelli acquatici completamente chiusa a gennaio

Good news! La LAC assesta il colpo di grazia alla caccia agli acquatici in Veneto!
 
RESTA COMPLETAMENTE CHIUSA a gennaio la CACCIA a TUTTI GLI UCCELLI ACQUATICI
 
Il TAR Veneto, con decreto cautelare n.183 di oggi, 25 gennaio, ha interamente sospeso la delibera “last minute” della Giunta regionale del Veneto che riapriva la caccia a 12 specie di uccelli acquatici.
 
Il provvedimento regionale dello scorso 18 gennaio è stato impugnato dalla Lega per l’Abolizione della Caccia, patrocinata dallo studio legale Linzola.
 
Attualmente non risulta possibile cacciare tutte le anatre, Porciglione, Frullino, Beccaccino e Gallinella d’acqua, in tutto il Veneto, fino al termine della stagione Venatoria.
 
Con un’altra vittoria, la LAC assesta il colpo di grazia alla caccia agli acquatici in Veneto.
 
La LAC ha fermato l’ennesimo tentativo di un saccheggio infinito della biodiversità che per qualcuno è irrilevante.
Cambia tragicamente il clima, cambia la sensibilità delle persone. Ciò che non sembra cambiare mai è una certa politica trasversale a quasi tutte le forze politiche che con arroganza continua a sostenere pratiche insostenibili.
 
Germani reali in volo foto di Marcello Riccardo Fedi
 
Alzavola

 

Moriglione

 

 

 
 
 
 

Lega per l'abolizione della caccia

Via Andrea Solari 40 – 20144 Milano
Codice Fiscale 80177010156