Trentino-la neve rende difficile la vita nei boschi ma la caccia rimane aperta

Pensavamo di vivere in una provincia che dava esempio di convivenza, cultura, civiltà. Senza parlare del tanto decantato ambiente, della ricca biodiversità, della capacità di gestire il territorio con lungimiranza e competenza. Ma la neve, che di solito ricopre tutto con la sua coltre, nascondendo tante brutture, stavolta mette in mostra le pecche del Trentino: la neve, eccezionalmente abbondante, non ferma la caccia!
Bene hanno fatto gli esperti a rivolgere un appello agli escursionisti, avvisandoli del gravissimo pericolo cui vengono esposti gli animali selvatici, qualora vengano disturbati e costretti a muoversi dal passaggio di sci alpinisti e ciaspolatori.
Ma salta agli occhi come sia quantomeno controverso il dovere morale di salvaguardare – giustamente! – la fauna selvatica, quando per la “selezione” poco più in là può esserci un cacciatore che sta prendendo la mira contro un maschio forte e sano, cui solo la straordinarietà delle condizioni meteorologiche potrà impedire di trasmettere il suo importante patrimonio genetico, contro un cucciolo stremato dalla fatica di procedere affondando in uno strato di neve che lo supera in altezza, oppure contro una femmina che già vede la sua vita messa in pericolo dalla difficoltà di trovare cibo.
Selezione, concetto mitizzato, che però in questi momenti mostra quanto sia a tutti gli effetti improvvido e discutibile stratagemma per poter attingere a piene mani a favore di una limitatissima categoria a principi dal valore naturalistico ed etico incalcolabile: la biodiversità e il diritto alla vita di esseri senzienti.
La neve stavolta mostra che il re è nudo: perché non serve che i cacciatori facciano selezione, è la natura stessa che fa la selezione, e la caccia non è altro che un ulteriore, più grave insulto alla biodiversità.
Per questo come Coordinamento Ambientalista del Trentino diciamo forte e chiaro:
La caccia non serve a fare selezione
In alcune zone è stata giustamente chiusa per la stagione, ma deve essere chiusa in tutto il Trentino.
Coordinamento ambientalista del Trentino:
ENPA del Trentino
LAC per il Trentino Alto Adige/Südtirol
LAV del Trentino
Legambiente Circolo di Trento
LIPU Trentino
PAN-EPPAA
WWF Trentino
 

Lega per l'abolizione della caccia

Via Andrea Solari 40 – 20144 Milano
Codice Fiscale 80177010156