Tar Liguria sospende abbattimenti di cormorano nei corsi d’acqua interni

Grazie all’impugnativa della Lega per l’Abolizione della Caccia, patrocinata dallo studio Linzola di Milano, il presidente del TAR ha sospeso la delibera sino al 19 febbraio, concedendo 7 giorni di tempo alla Regione Liguria per fornire ulteriori delucidazioni sull’attuazione del piano e dei precedenti metodi dissuasivi eventualmente adottati.

Con ordinanza cautelare n. 85 del 5 febbraio 2020, il presidente del TAR Liguria ha disposto la sospensione temporanea della
Delibera di Giunta Regionale della Liguria n. 905 del 29.10.2019, avente ad oggetto: “Approvazione Piano di controllo del Cormorano nella Regione
Liguria – Anni 2019 – 2023 – autorizzazione al controllo selettivo ai sensi dell’articolo 9, comma 1, lett. a) dir. 2009/147/CE, articolo 19 e 19 bis l. 157/92, articolo 36 l.r. 29/94”.

La delibera ed il piano prevedono un iniziale abbattimento di 90 cormorani nei corsi d’acqua interni della Liguria, da attuare, oltre che da parte degli agenti del servizio di vigilanza regionale, anche da parte di guardie volontarie.

A sostegno della delibera regionale si sono costituite, ad opponendum , FIPSAS ed ARCIpesca.

 

Lega per l'abolizione della caccia

Via Andrea Solari 40 – 20144 Milano
Codice Fiscale 80177010156