LAC-due denuciati per utilizzo di collari elettrici

A seguito di numerose segnalazioni pervenute alla Lac (Lega Abolizione Caccia) di Pinerolo sono stati effettuati i dovuti controlli dal nucleo delle guardie volontarie della Sezione stessa, che hanno portato alla denuncia di due persone residenti nel pinerolese per aver utilizzato come mezzo “educativo” collari elettrici sul proprio cane.

Il fatto che detti dispositivi siano purtroppo facilmente disponibili sul mercato on-line e che non vi sia ancora un divieto di vendita ma solo di utilizzo, fa perdere la consapevolezza sul fatto che sono mezzi che di educativo non hanno proprio nulla, anzi, il loro impiego provoca  sofferenze fisiche e psicologiche e denota in chi ne fa uso un approccio poco rispettoso e crudele verso gli animali.

Il loro utilizzo viola la normativa integrando la contravvenzione di detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura e produttiva di gravi sofferenze, punito dall’ articolo727 comma2 C.P. che prevede una pena detentiva che può arrivare fino ad un anno di arresto o un’ammenda da 1000 a 10000 euro.

Ringraziamo le persone che con la loro sensibilità e le loro segnalazioni ci aiutano costantemente nella difesa degli animali e dell’ambiente sul nostro territorio.

 

Lac Sezione di Pinerolo

e-mail abolizionecacciapinerolo@gmail.com

tel. 3298558446

 

 

 

i collari elettrici sequestrati dalle nostre guardie il cui impiego ha portato alla denuncia di chi li utilizzava

 

https://www.abolizionecaccia.it/sostienici/