Marche-Incostituzionale Legge sulla caccia

MARCHE – INCOSTITUZIONALE LEGGE SULLA CACCIA

Con sentenza n. 258 del 22 ottobre 2019, depositata in cancelleria il 6 dicembre 2019, la Corte costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale degli articolo 1, comma 1, e 2, comma 1, della legge regionale delle Marche 12 dicembre 2018, n. 46, sulla caccia, impugnata dal Presidente del Consiglio dei ministri l’11 ed il 19 febbraio 2019.
L’articolo 1, comma 1 della legge stessa, che permette la caccia nei siti di Natura 2000, sostituisce l’articolo 3, comma 2, della legge regionale 7 novembre 2018, n. 44, che anch’esso consente la caccia nei siti di Natura 2000. La Corte ha rilevato che le disposizioni impugnate contengono norme proprie del calendario venatorio e si mettono così in contrasto con il principio affermato dalla Corte, secondo cui il calendario venatorio deve essere approvato con atto amministrativo. La Corte ha pertanto affermato che la legificazione del calendario venatorio, anche se in origine adottato con atto amministrativo, riduce lo standard minimo di tutela della fauna e quindi viola l’articolo 117, comma 2, lettera s), della Costituzione.

https://www.eius.it/giurisprudenza/2019/707

 

 

 

 

 

Sostienici

 

Lega per l'abolizione della caccia

Via Andrea Solari 40 – 20144 Milano
Codice Fiscale 80177010156