http://www.abolizionecaccia.it/uploads/tx_lac/Ponza2009.jpg

Isole Pontine 2009

Campo a Ponza: un altro colpo al bracconaggio
I volontari rimuovono 153 trappole

 

  • Codirosso morto in una trappola

    Codirosso morto in una trappola

Le prime operazioni antibracconaggio del CABS nel 2009 hanno avuto l'isola di Ponza come area di intervento. Qui i volontari del CABS e della LAC in poche giornate di intenso lavoro hanno setacciato gli orti e la macchia mediterranea alla ricerca delle famigerate trappoline allestite per i migratori. Su 27 località controllate, una decina sono risultate già preparate con le trappoline attive per la cattura: in esse erano già morti 16 uccelli fra cui i primi usignoli, codirossi spazzacamini, luì piccoli e grossi, sterpazzoline e numerosi pettirossi. Le 153 trappole sono state quindi rimosse dai volontari e successivamente consegnate alla Forestale di Latina.

 

I forestali sono stati anche informati dei primi spari ascoltati all'alba sull'isola nella zona della Piana d'Incenso. Nelle settimane seguenti di conseguenza, gli agenti hanno organizzato due splendidi servizi che hanno portato alla denuncia di due cacciatori di frodo - di 69 e 40 anni - appostati nella zona a nord dell'isola nell'intento di bracconare col fucile quaglie e tortore.

 

Un articolo sulle operazioni, pubblicato sulla base del comunicato stampa della Forestale, si può visionare nel pdf qui allegato:
 

Contatti

LEGA ABOLIZIONE CACCIA