LAC Pinerolo-denunciato bracconiere con gabbie trappola

Pinerolo: trappole all’ interno di un orto

Durante un servizio di vigilanza ambientale nel Pinerolese (To) le Guardie Volontarie LAC, hanno notato una gabbia trappola all’interno di un orto recintato con annesso laghetto e bosco. Dopo un accurato controllo, le GVV hanno scoperto che l’ usufruttuario del terreno deteneva sei trappole di cui quattro armate e due disarmate, tutte con esche all’interno per attirare e catturare lepri e minilepri; oltre a tutto questo, un laccio scorsoio in acciaio per la cattura di caprioli o cinghiali messo in un apposito varco creato nella recinzione.
Con il supporto della Polizia giudiziaria della CMT, dopo perquisizione, sono stati sequestrati altri lacci, archetti per la cattura di uccelli ed una tagliola metallica funzionante.

La persona responsabile dei fatti è stata denuncia alla competente Procura della Repubblica per violazione dell’ articolo 21 c.1 lettera U e C della Legge Statale 157/92; inoltre è stata applicata una sanzione di mille euro per la detenzione di trappole per la cattura di fauna selvatica, come previsto dalla Legge Regionale del Piemonte n. 05/2018.

materiale sequestrato dalle Guardie LAC

 

 

 

 

                                                                                                                                                                        Vigilanza LAC Torino-attività svolta nell’anno 2018

L’intensa attività svolta dal nucleo di Torino, in materia di vigilanza ambientale, venatoria, ittica, zoofila nell’anno 2018 ha raggiunto buoni risultati sulla prevenzione e repressione di numerosi illeciti sia carattere amministrativo che penale.
Nell’espletamento dei servizi sono stati redatti 129 verbali amministrativi di cui 91 per violazione materia ambientale (attività fuoristrada, raccolta prodotti sottobosco..) 17 per violazione su abbandono di rifiuti, 4 per violazioni su detenzione animali d’ affezione (iscrizione anagrafe canina, detenzioni..), 16 per violazione inerenti attività venatoria con 2 sequestri amministrativi di armi, 1 verbale inerente attività alieutica.
Inoltre sono state segnalate all’Autorità Giudiziaria sei persone per smaltimento illecito di rifiuti, una per utilizzo di trappole per la cattura di animali selvatici e una per abbattimento di specie in periodo di divieto
Il Responsabile del Nucleo, GGVV Bonetto Enrico ricorda che i tanti risultati sono merito anche della fattiva collaborazione di vari Enti tra cui, Polizia Giudiziaria della CMT, Carabinieri, Carabinieri Forestali, Polizia Locale presenti sul territorio.

mail: vigilanza.ambientale.lactorino@gmail.com

mail pec: vigilanzalac@pec.it

 

 

 

laccio in acciaio sequestrato dalle guardie