Veneto- Corso aspiranti guardie ittiche, venatorie, zoofile

Presentato alla Giunta Regionale “Veneto 2019”

Corso per aspiranti guardie particolari giurate ittiche, venatorie, zoofile ed ambientali volontarie, ideato ed organizzato da Manuel Zanella e Michele Favaron della sezione vicentina della L.A.C. – Lega per l’Abolizione della Caccia, Associazione nazionale riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente.

L’insegnamento prevede 4 diverse proposte di curricula che potranno essere scelte dagli iscritti secondo le loro preferenze e attitudini:

1. curriculum venatorio
2. curriculum ittico dulcacquicolo
3. curriculum ittico marino (include le acque dolci)
4. curriculum ittico – venatorio completo

Il Corso è unico e, poiché le lezioni sono state opportunamente armonizzate, viene svolto come un continuum pur mettendo a disposizione diverse opzioni di specializzazione corrispondenti ai filoni sopra individuati: vigilanza venatoria, vigilanza ittica in acque interne (dolci), vigilanza ittica in acque di transizione (salmastre) e in mare.

Principi e fondamenti di benessere e maltrattamento animale, di Botanica e di Ecologia sono stati inseriti alla base del Corso poiché ritenuti elementi di affinità e convergenza tra i diversi percorsi proposti.

Allo stesso modo fanno da denominatore comune e punto di partenza per tutto il Corso le nozioni di pronto soccorso e le tecniche di medicina tattica, le nozioni base di armi ed armamento, l’allenamento sportivo e la nutrizione, nonché la prevenzione e la lotta antincendio e l’importanza della protezione della Natura.

Comune ai curricula specifici offerti è anche tutta la parte riguardante le modalità di coordinamento delle attività delle guardie volontarie in stretta collaborazione con i corpi di Polizia provinciale, le regole comportamentali e il codice etico che le guardie dovranno osservare, le procedure di accertamento e l’applicazione delle sanzioni, gli strumenti e le tecniche di Polizia Amministrativa e di Polizia Giudiziaria, le interazioni con l’Autorità Giudiziaria o con l’Autorità Competente in genere, i doveri del Pubblico Ufficiale, gli elementi costitutivi dei verbali, la loro notificazione e così via.

Tra i percorsi di studio ed approfondimento proposti, il più consistente è quello che riguarda la vigilanza venatoria che prevede il superamento dell’esame regionale al termine del corso di preparazione.

Il Corso ittico – venatorio completo ha una durata di 192 ore ed è tenuto da 32 docenti diversi.
Si svolge a Dueville (VI) ed è pensato per un massimo di 30 allievi rispondenti alle qualità necessarie a seguito della presentazione di una lettera motivazionale.

Le iscrizioni resteranno ancora aperte per qualche giorno.
Per ottenere le informazioni per presentare la propria candidatura è necessario scrivere all’indirizzo PEO lacvi@abolizionecaccia.it o PEC lacvi@pec.abolizionecaccia.it

 

 

 

 

Manuel Zanella Delegato responsabile LAC – sez. Vicenza

e Michele Favaron Co-organizzatore del Corso