Posted by on 05/02/2018

 FLASH MOB A BRESCIA

Alla fine della stagione venatoria 2017/18 sono 30 i morti e 84 i feriti per mano di cacciatori (*) escludendo vittime per cadute, infarti o incidenti di altra natura: numeri raccolti da casi di cronaca.

I cacciatori sono gli unici uomini armati che possono invadere i terreni privati, entrando nei fondi anche contro la volontà dei proprietari, grazie all’art. 842 del Codice Civile. Non dimentichiamo inoltre il piombo, l’antimonio e le altre sostanze tossiche contenute nelle cartucce, che annualmente inquinano suolo ed acqua.

Durante la caccia nessuna specie è al sicuro, nemmeno quella umana. Ed è questo il messaggio che domenica scorsa abbiamo voluto lanciare con un flash mob ad effetto nella capitale delle doppiette: #Brescia.

Grazie a Elisabetta Pernici per la realizzazione di questo video.           

 #bastasparare #bastacaccia #abolizionedellacaccia

(*) Fonte dati: www.vittimedellacaccia.org