Posted by on 18/08/2017

Camminata contro la caccia nei parchi naturali

Le associazioni
LAC – Lega Abolizione Caccia onlus,
LAV – Lega Anti Vivisezione onlus,
UGDA – Comitato Ufficio Garante Diritti Animali onlus,
WWF – World Widelife Fund onlus,
contro la caccia nei parchi naturali

Bolzano 18 08 2017

Per domenica 20 agosto 2017, alle 10.30, al lago di Braies, le Associazioni LAC Trentino Alto Adige, LAV Bolzano, UGDA, e WWF Bolzano hanno organizzato una camminata per chiedere alla Provincia di Bolzano la chiusura della caccia nei Parchi Naturali dell’Alto Adige.
Il tema della caccia nelle aree protette altoatesine, unitamente a quello relativo alla liberalizzazione dei calendari venatori, è tuttora ampiamente dibattuto anche a livello nazionale. Pensiamo che gli animali selvatici che vivono nelle aree protette meritino rispetto e protezione, e che la caccia, praticata anche a specie animali in declino, oggi non abbia più senso.
Per questo motivo abbiamo deciso di organizzare una passeggiata che ha l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica richiamandola anche alla presa in carico del problema.
Siamo convinti che la tutela dell’ambiente della nostra Provincia, e di conseguenza la protezione degli animali selvatici, sia un tema di grande interesse. Invitiamo pertanto i cittadini a partecipare e a sostenere questa iniziativa in favore degli animali selvatici.
L’appuntamento è domenica 20 agosto a Bolzano alle ore 8.30, presso il parcheggio del campo di football americano, all’angolo via Druso – via Resia, o alle 10.30 direttamente al lago di Braies davanti all’albergo.

Le Associazioni
LAC Trentino Alto Adige/Südtirol
LAV Bolzano,
UGDA,
WWF Bolzano.

E’ possibile ottenere informazioni telefoniche dall’organizzatore LAC, al numero 3286669552 fino alle ore 20,00 di sabato 19 agosto

Evento FB

Posted in: Comunicati stampa, News